herdos truffa

Herdos è un presunto broker di trading online oscurato da Consob il 19 settembre 2019 nell’ambito di un’operazione che ha visto chiudere 22 siti abusivi di broker truffa.

La piattaforma herdos.com, in capo alla Takeda Partners LTD, offriva servizi di investimento senza alcuna autorizzazione da parte di Consob, CySEC o FCA, seguendo il classico schema utilizzato nelle truffe di trading.

Molti risparmiatori sono stati adescati da questa società truffaldina dalla sede sconosciuta: alcune sezioni del sito riportavano Isole Marshall, altre Macau (Cina). La piattaforma non risulta più raggiungibile né dall’homepage né con il login per i clienti e ha reso inutilizzabili i contatti (numero di telefono e indirizzo email).

Truffa Herdos

Il meccanismo usato da Herdos per sottrarre denaro ai risparmiatori è il tradizionale schema in cui si articolano la maggior parte delle truffe di trading online.

La società contatta direttamente il malcapitato attraverso un numero di cellulare irlandese, proponendosi come un broker affidabile e in grado di garantire all’investitore guadagni molto alti e velocemente.

Ricordiamo che il trading online può essere un’attività molto redditizia, ma servono notevoli competenze in materia di investimenti. Inoltre nessuno può garantire guadagni, tanto meno in tempi rapidi e senza il minimo sforzo.

I call center di Herdos si mettono in contatto con le persone con profili sempre uguali, nomi italianizzati, probabilmente fittizi: Raffaele Baroni, Mirko Chiari, Sofia Martin e Kate Rybac.

Mossi dal desiderio di far fruttare i propri risparmi, i clienti effettuano un primo bonifico con carta di credito a Herdos, con una somma anche piccola (es. 200 euro). I broker truffa non chiedono subito grossi capitali: mettono la vittima a suo agio, impegnandolo con poco denaro.

A questo punto l’utente, effettuando il login a Herdos, accedeva alla piattaforma per monitorare l’andamento dei propri investimenti, fare trading online o comprare criptovalute (ora herdos.com è stato oscurato).

Passa il tempo e alcuni raddoppiano il capitale, altri lo triplicano. È probabile che il meccanismo fosse automatico già dall’inizio, per convincere l’utente della bontà del suo investimento.

Alla fine per tutti arriva il momento di fare un prelievo da Herdos per intascare il guadagno. E qui scatta la trappola: il truffato non può ritirare il proprio denaro, oppure può farlo solo versando altri soldi sul conto, magari con la promessa di un bonus che aumenti il valore del secondo deposito.

Il metodo di pagamento cambia. Non è più la carta di credito, ma diventa un bonifico bancario da inviare a Mistertango Uab, la banca su Herdos si appoggia. Alcuni malcapitati hanno dovuto autorizzare anche un pagamento in criptovaluta, completamente irrintracciabile, inviando Bitcoin a B2CRYPTO LTD, un’altra succursale Herdos.

Purtroppo però, anche dopo aver inviato altro denaro, il broker truffa non paga i clienti, facendo scattare le prime denunce. Questione di tempo e la società farà perdere le proprie tracce, renderà inaccessibile la piattaforma e lascerà i truffati con un pugno di mosche.

Se il trader invece non abbocca alla seconda richiesta di denaro, Herdos chiude l’account e fa sparire il presunto capitale guadagnato (oltre a quello versato all’inizio.

Herdos: Provvedimento Consob

Nel settembre 2019 la Consob ha preso provvedimenti urgenti contro il broker truffa Herdos oscurando il sito internet della società, grazie ai poteri conferiti dal decreto Crescita (art. 36 legge n. 58 del 28 giugno 2019).

Come si legge nel bollettino ufficiale dell’autorità di vigilanza, la società dichiarava una sede d’ufficio a Macau e si rivolgeva espressamente a risparmiatori malcapitati italiani senza regolari autorizzazioni. Attraverso una finta piattaforma di trading, Herdos forniva presunti servizi di investimento violando l’art. 18 comma 1 del Tuf.

Herdos ti ha truffato? Riprenditi i tuoi soldi

Pensi di essere stato truffato anche tu da Herdos? Compila il modulo sottostante e parlaci brevemente della tua esperienza. Il nostro studio legale ti risponderà e analizzerà il tuo caso per aiutarti a recuperare i tuoi soldi.

Se sei in possesso di qualche informazione utile condividila nei commenti per informare e tutelare altri risparmiatori.

Reader Interactions

Testimonianze reali

  1. AvatarMAURIZIO GHISI

    Anch’io sono stato truffato con il capitale minimo di 250 euro, oggi ho provato l’accesso ma anche a me è stato bloccato.
    ovviamente il contatto via wtzp è sparito.

    grazie

  2. AvatarMASSIMO

    Truffato da AVA INVESTMENTS, account manager PAVAN ROBERTO (probabilmente uno pseudonimo) che operava, a suo dire, da Cipro.
    I soldi li ho inviati a B2CRYPTO LTD con un bonifico effettuato a banca Mistertango Uab.
    Oltre un anno di prese in giro, conto che lievitava in maniera incredibile, operatività esclusivamente effettuata da PAVAN (ritengo con operazioni completamente inventate), alla fine sparito.
    Se avete notizie in merito scrivete…

  3. AvatarMario Bertone

    Venivo contattato dalla blue ocean e una sedicente menager dove mi apriva un conto di euro 200 di cui 130 tramite carta ed euro70 bonifico sepa intestato b2cryptoltd dopo 2 operazioni mi si chiedeva euro 500 non fidandomi poiche’ non mi scaricava la piattaforma non ho esaurito la richiesta da li a qualche giorno il broker spariva

  4. AvatarMario Bertone

    Venivo contattato dalla blue ocean e una sedicente menager dove mi apriva un conto di euro 200 di cui 130 tramite carta ed euro70 bonifico sepa intestato b2cryptoltd dopo 2 operazioni mi si chiedeva euro 500 non fidandomi poiche’ non mi scaricava la piattaforma non ho esaurito la richiesta da li a qualche giorno il broker spariva la societa’in questione si fa chiamare fx marcket pro

  5. AvatarRoberto Mengoli

    Sono stato truffato da CryptoKartal per una cifra notevole il conto trading era salito vorticosamente bonifici a Banca Mistertango poi da febbraio 2020 sono spariti i contatti che ho avuto sono con dott. Wagner da Cipro ho fatto denuncia alla Polizia Postale . Se avete notizie in merito scrivete

  6. AvatarMARCO

    Anchi’io sono stato truffato da HERDOS Trading, tutti gentili quando ho versato, poi sono spariti, più volte nel sito ho chiesto i soldi indietro senza ottenere nulla. Io ho perso la quota d’ingresso € 250,00 + spese di bonifico € 6,25. Ora il sito non esiste più, ma ormai ho capito che ho buttato i soldi.

  7. AvatarJemna ludmila

    Al giorno di 05.03.2019 anche io o compilato il modulo di verifica con Herdos,soldi lo inviato con Postepay Evolution,250 euro.Brocher mi chiediva permesso di gestire da solo gli tutti operazioni.Guando ho sentito subito o smesso tutti contatti,ho provato di riprendere soldi ma non sono riuscita.Sono cascata anche con CryptoKartal,14.03.19.Ho letto via internet ancora subito dopo che non ano avuto la licenza dal CONSOB, anno avuto rilasciato solo un autorizzazione.

  8. AvatarMatteo

    Sono uno dei tanti truffati da herdos. Mi hanno fatto firmare delle carte e mi hanno chiesto per partite un capitale di €250 per iniziare. Questo capitale è aumentato fino a circa €380. Così ho iniziato a chiedere il prelievo poichè quando mi chiamavano al cellulare cominciavano a chiedere somme come €6000. Alla fine non ho prelevato niente, non rispondevano alle email e dopo qualche tempo non sono riuscito più a rientrare nell’account. Adesso il sito è chiuso. Ho anche delle email con alcuni “dipendenti” di Herdos.

    • AvatarFrancesca

      Ciao, stessa identica cosa pure con me, anche io ho le mail con i dipendenti ladri di herdos.. Ma i soldi non li recuperiamo?

  9. AvatarRiccardo Furini

    siamo stati contattati da Sofia Martin. Ci ha convinti a investire 250 euro .Si è fatta risentire dopo qualche tempo via mail ( che ora risulta inesistente ) dicendo che era una somma irrisoria e chiedendoci di investire piu capitale .Non lo abbiamo fatto. Ora ovviamente ,risulta impossibile contattarla.

  10. AvatarMirko greco

    Buongiorno anche io sono stato truffato dalla Herdos di molti soldi perfino al momento del riscatto mi hanno inviato copia di un bonifica fatto tramite la banca ma falso.
    Ho sporto denuncia, se c’è possibilità di provare a recuperare qualche cosa, tramite voi vorrei provarci.
    Grazie

Lascia la tua opinione o testimonianza

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *